Il punto sulla D

Il punto sulla D

Il campionato regionale è arrivato al termine del girone di andata e quindi si possono fare alcune considerazioni; come previsto le due favorite Maurina e Andora guidano la classifica (23 punti), anche se sorprendentemente proprio le imperiesi hanno perso la loro imbattibilità nell’ultima giornata sul campo del Carcare. La squadra di Cicco Poggi dal canto suo ha subito solo due momenti di arresto, in casa contro la Maurina (2-3) e a Celle capitolando anche qui al tiebreak.

Seguono Cogoleto e Celle appaiate a 15 punti: due squadre non imbattibili, ma che hanno caratterizzato il loro cammino dalla continuità delle prestazioni, senza particolari capitomboli e senza grandi exploit. A 11 punti un’altra coppia: una sorprendente Olympia Voltri che ha cominciato molto in sordina, ma poi, a partire dalla quarta giornata ha incamerato punti contro le dirette concorrenti, è stata capace di conquistare il tiebreak sul difficile campo di Celle ed ora potrebbe anche pensare alla parte alta della classifica; parte alta alla quale ambisce sicuramente anche Albisola che perde in casa 0-3 con Carcare, ma poi va a vincere a Sanremo e a Diano Marina.

Nella zona playout troviamo Carcare (11), Golfo Diana Volley (10) e Nlp Sanremo (9). per Carcare e Golfo prestazioni altalenanti: ambedue capaci di fare punti contro la corazzata Maurina, ma anche prestazioni scadenti contro compagini sicuramente alla loro portata. Per la Nlp Sanremo, invece, dopo i sogni di gloria delle prime tre giornate a punteggio pieno, sono arrivate sei sconfitte consecutive che hanno sicuramente minato le certezze delle giovani matuziane; lo testimonia anche la sconfitta rimediata all’ultima giornata contro Loano, ultima in classifica a tre punti. Le loanesi allenate da Gallo sono apparse comunque sempre in crescita e non ci si dovrà stupire se nel girone di ritorno riusciranno a strappare punti anche ad altre formazioni.

In definitiva, fatta eccezione per le due esperte Maurina e Andora per ora c’è  molto equilibrio: ad ogni squadra sono sufficienti due risultati positivi consecutivi per ambire ai playoff, ma allo stesso tempo anche per le meglio posizionate bastano due passi falsi per ritrovarsi in piena zona playout.

Roby Birichino  

Share Button